Menu Indipendenza Energetica

Gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili richiedono attività di manutenzione e di gestione più o meno complesse, al fine di garantire il funzionamento dei macchinari e di ottimizzare le performances. Una loro corretta gestione quindi non può prescindere dall'accurata supervisione continua e dal controllo dei loro parametri di funzionamento. I sistemi di Monitoraggio e Controllo hanno quindi  un'importanza strategica nella gestione degli impianti a fonti rinnovabili: forniscono un quadro completo e real-time del funzionamento o di eventuali anomalie dei sistemi, anche da remoto.

La scelta del set di parametri da monitorare viene definita in base al dettaglio delle analisi necessarie per il completo controllo della capacità produttiva degli impianti. L’eterogeneità delle fonti utilizzate per alimentare gli impianti di produzione di energia e delle tecnologie coinvolte, fa sì che i sistemi di monitoraggio utilizzati presentino diverse architetture, specificatamente ideate per mantenere sotto controllo tutti i parametri di funzionamento caratteristici della fonte rinnovabile utilizzata. L’architettura del sistema, in termini di numero e tipo di sensori, attuatori e segnali di uscita, è quindi individuata a partire dalla tipologia di impianto soggetto a monitoraggio. Tutti i sistemi di monitoraggio e acquisizione dati sono comunque assimilabili a tecnologie "Programmable Logic Controller" (PLC) e "Supervisory Control And Data Acquisition" (SCADA), tecnologie ormai consolidate nelle applicazioni di controllo automatico in ambito industriale. Le caratteristiche distintive tra i sistemi di monitoraggio sono quindi concentrate nelle tecnologie e nel numero dei dispositivi di rilevazione delle grandezze misurate (sonde), nelle caratteristiche di archiviazione e presentazione dei dati e nei software di analisi e controllo di cui sono dotati.

Emifer propone soluzioni integrate (hardware + software) personalizzate secondo le necessità del cliente e della specifica architettura dell’impianto infatti,  la scelta del sistema di monitoraggio per un impianto deve comunque essere operata in base alle necessità specifiche del progetto, non ultimo il rapporto costi-benefici. Tutti i dati ricavati dal monitoraggio degli impianti vengono inviati in tempo reale al server dell'azienda e possono essere facilmente consultabili attraverso un applicativo web che, oltre a riportare gli andamenti delle grandezze prese in esame, è anche in grado di generare grafici ed elaborazioni storiche di essi.

Associata al monitoraggio vi è la possibilità di integrare sistemi intelligenti di efficienza energetica. Si tratta di una sorta di sistema domotico che, partendo dalla conoscenza della quantità istantanea di produzione dell'impianto alimentato da energia rinnovabile, gestisce il flusso di tale energia verso i carichi associati secondo una determinata logica prestabilita. Questo aumenta dunque l'efficienza energetica e proietta il sistema nel suo complesso verso un maggiore grado di autoconsumo e indipendenza.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni